Carlo Felice Dalla Pasqua

Mu. Has the dog Buddha-nature?

Pollari ed io

leave a comment »

Non pensate che non sappia fare una graduatoria dell’importanza delle informazioni, però io non vedo una grande differenza fra l’ex capo del Sismi Nicolò Pollari, che sostiene di non potersi difendere appieno perché rivelerebbe segreti di Stato se parlasse della vicenda del rapimento di Abu Omar per cui è stato rinviato a giudizio, e il sottoscritto (o un altro giornalista) che può venir condannato perché ci sono momenti in cui la legge deontologica universale del giornalista impone di mantenere il segreto sulle fonti di informazione mentre la legge dello Stato impone di rivelarle. Da notare che, contrariamente a quanto credono in molti, a Pollari la legge italiana consente di rivelare quei segreti (e lo consentirebbe anche quella di riforma dei servizi segreti da poco approvata dalla Camera, in processi che riguardano la libertà delle persone, come quello per il rapimento di Abu Omar), come ha spiegato sulla Stampa un giurista del calibro di Carlo Federico Grosso.

Written by Carlo Felice Dalla Pasqua

19/02/2007 a 1:40 am

Pubblicato su Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: