Carlo Felice Dalla Pasqua

Mu. Has the dog Buddha-nature?

Il nuovo Corriere.it e le strane regole per i commenti

with 3 comments

Excusatio non petita (ma non accusatio manifesta): non ho verificato quello che chiedono altri siti di informazione italiani, ma la cosa non è di particolare rilevanza: al massimo si potrebbero comprendere anche loro nel giudizio.

L’argomento è il nuovo Corriere.it, ma non dal punto di vista del restyling o delle funzionalità 2.0 (prima o poi quel numero lo elimino…). Di quello hanno già parlato persone più esperte di me come Paolo Valdemarin (con cui sono quasi completamente d’accordo) e Luca Conti, tanto per fare soltanto due esempi. Di mio posso soltanto aggiungere che il lavoro è stato buono, anche se la struttura di Corriere.it – da quanto capisco – non è ancora adeguata a quella di un grande quotidiano online, e che in Italia comunque continuiamo a fare timidi tentativi di Web 2.0 (ancora quel maledetto numero…) quando sul Guardian leggo che l’Washington Post sta già progettando evoluzioni del sito in direzione dell’web 3.0 (web semantico, tanto per semplificare).

Quello che io volevo capire del nuovo Corriere.it sono soltanto alcune cose sugli user generated contents. Provo ad andare a registrarmi per commentare un articolo e intanto scopro che, per poterlo fare, devo dir di sì a una clausola che non c’entra nulla con la protezione dei dati personali o altre questioni che possono riguardare la sicurezza del sito o la riconoscibilità di chi immette contenuti (che possono essere potenzialmente diffamatori): "Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni
promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms,
effettuare analisi statistiche, sondaggi d’opinione da parte di Società
del gruppo RCS". Non solo: fra le condizioni generali che dovrei accettare per potermi registrare, leggo tre cose che mi lasciano sconcertato (lasciano sconcertato me, che non so nulla di questioni di diritto, ma immagino che con me ci siano vari lettori). Ecco, in corsivo, il testo delle clausole:

– E’ vietato pubblicare:

a. Links a siti/forum/chat/blog concorrenti di Corriere.it

(Non mi pare un bell’inizio per un sito d’informazione che punta al dialogo con i lettori)

– Questo regolamento potrà essere modificato in qualsiasi momento e senza preavviso, l’Utente è pertanto tenuto a consultarlo periodicamente per verificare la presenza di eventuali aggiornamenti. E’ in ogni caso esclusa qualsivoglia responsabilità della Società nei confronti dell’Utente relativamente a modifiche delle condizioni e termini di utilizzo e/o fruizione dei servizi.

(Ma come? Corriere.it e io firmiamo un contratto e una delle due parti può cambiarlo senza dire niente all’altra?)

– Ciascun partecipante si assume la piena responsabilità penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri messaggi e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi

(Dubito che Corriere.it possa escludere così ogni sua responsabilità, ma vorrei un parere autorevole, tipo quello di Daniele Minotti).

Va da sè che non mi sono registrato.

AGGIORNAMENTO DELLE 20.15. Un passaggio di Vittorio Zambardino dà un’idea ancora più precisa della situazione non felice dell’informazione online in Italia. Zambardino parla dell’assurda proposta di Franco Frattini sui filtri a internet, per far diventare l’Europa una Birmania un po’ più raffinata, e scrive: "da ciò che si legge su Repubblica di stamattina a pagina 15 (segnalo il
giornale a stampa perché la pagina è arricchita da grafici molto
esplicativi
)". Vuol dire che il sito internet di news più visitato in Italia non mette in rete neppure i grafici che compaiono sul proprio giornale a stampa, mentre dovrebbe casomai accadere il contrario. E non credo che questo accada per volontà dei giornalisti che ci lavorano, visto che ci sono alcune delle persone più preparate in Italia sull’informazione online.

Written by Carlo Felice Dalla Pasqua

04/10/2007 a 5:09 pm

Pubblicato su Uncategorized

3 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. La procedura di registrazione del corrierre.it non compie nessun controllo sui dati che inserisci, nemmeno sull’email. Mi domando quanto sarà affidabile quel database…

    Gaspar

    04/10/2007 at 10:02 pm

  2. salve. i am looking for collaborators to post to my blog/weblog about ponzano veneto. are you interested.. or know someone who might b willing to become involved?
    ciao
    ps ponzanoveneto.com

    vanni

    05/10/2007 at 6:34 am


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: