Carlo Felice Dalla Pasqua

Mu. Has the dog Buddha-nature?

Posts Tagged ‘Cortina d’Ampezzo

La disruption, il futuro digitale e la privacy (Cortina, giorno 4)

leave a comment »

Giuseppe Granieri, Raffaella Menichini e Mario Tedeschini Lalli

Giuseppe Granieri, Raffaella Menichini e Mario Tedeschini Lalli sul futuro dell’informazione – 10 luglio 2014

«Hai organizzato davvero un bel ciclo di lezioni». Quando un giornalista ultrasettantenne mi ha detto questa frase e in questi quattro giorni gli argomenti delle lezioni sono stati il data journalism, l’architettura dell’informazione, il civic journalism e la “disruption” del giornalismo tradizionale, un po’ di legittimo e umano orgoglio mi è rimasto (anche se avesse un po’ esagerato, come è possibile). Il merito, ovviamente, è stato di chi ha saputo raccontare quegli argomenti in modo originale, ossia dei relatori.

Gli ultimi, last but not least, sono stati Mario Tedeschini Lalli, Raffaella Menichini e Giuseppe Granieri: personalità diverse, unite però da un filo conduttore: il giornalismo sopravvissuto fino agli anni ’90 è morto, a prescindere dal supporto che si usa.

Leggi il seguito di questo post »

Written by Carlo Felice Dalla Pasqua

11/07/2014 at 7:00 am

Comunità, fact checking e tutela dei minori (Cortina, giorno 3)

leave a comment »

Sergio Maistrello Giorgio Jannis

Sergio Maistrello e Giorgio Jannis hanno approfondito il rapporto fra comunità e giornalismo e il fact checking – 9 luglio 2014

«Ossigeno per il cervello» ha detto alla fine della mattinata uno dei partecipanti alla terza giornata del corso di formazione dell’Ordine dei giornalisti del Veneto sulle nuove tecnologie a “Cortina tra le righe”. Si era parlato di giornalismo e comunità e di fact checking: due materie soltanto apparentemente diverse, riunite da un minimo comun denominatore, ossia il giornalista che non è più soltanto controllore ma è anche controllato: i cittadini, che un tempo erano utenti passivi, ora – se lo vogliono – possono diventare sempre più attivi. «I giornali non devono dar voce ai territori, i territori sono eloquenti, basta ascoltarli» ha sintetizzato Jannis. Maistrello ha ripreso il discorso da dove Jannis lo aveva lasciato e ha approfondito un tema poco praticato nel giornalismo italiano: il fact checking, la verifica puntuale dei fatti contenuti in un articolo, che non è mai appartenuto alla cultura giornalistica nazionale.

Leggi il seguito di questo post »

Written by Carlo Felice Dalla Pasqua

10/07/2014 at 6:30 am

Architettura dell’informazione e migranti (Cortina, giorno 2)

leave a comment »

 

Federico Badaloni Federico Parrella

Federico Badaloni e Federico Parrella spiegano le basi dell’architettura dell’informazione – 8 luglio 2014

Architettura dell’informazione, user experience, UX: gli architetti dell’informazione finora sono stati bravi a progettare siti per continuare a mettere le persone al centro dei siti che realizzano ma non sono ancora riusciti a trovare un nome – come dire? – sexy per la materia di cui si occupano. Nonostante questo non c’era praticamente un posto libero nella sala congressi dell’hotel Savoia di Cortina per seguire la lezione di Federico Badaloni e Federico Parrella al corso di formazione dell’Ordine dei giornalisti del Veneto. E la conclusione è stata unanime, sia fra i giovani sia fra quelli un po’ più attempati: ha avuto torto chi non è venuto. Si sono evidentemente incontrate – e lo si è capito anche alla fine, quando i relatori hanno faticato a lasciare la sala, tanti erano coloro che volevano continuare a discutere con loro – l’esigenza di molti giornalisti di capire e carpire i segreti della progettazione di un sito e la chiarezza espositiva di Federico & Federico.

Leggi il seguito di questo post »

Dati, sensori, cause legali e deontologia (Cortina, giorno 1)

leave a comment »

Mauro Amadori Cimarelli e Corsato

Mauro, Amadori, Cimarelli e Corsato al Savoia di Cortina per il corso di formazione – 7 luglio 2014

Non abbiamo cominciato con un argomento semplice la settimana dei corsi di formazione dell’Ordine dei giornalisti a Cortina: data journalism e sensor journalism non sono temi ancora alla portata di tutti in Italia e non è facile trovare chiavi di lettura che riescano a includere i profani e i più esperti. A dire il vero, non è facile neppure trovare giornalisti che abbiamo familiarità con il sensor journalism in Italia, tanto che per questa parte abbiamo invitato un non giornalista, Luca Corsato, che da qualche mese è uno degli animatori del progetto “Acqualta – civic hacking in Venezia from #opendatavenezia” e che ha mostrato alcune delle possibilità di contaminazione fra esigenze giornalistiche ed esigenze dei cittadini (io su questo argomento ho opinioni più radicali, ma non è il momento giusto per esporle).

Leggi il seguito di questo post »